EDILIZIA E DIAGNOSTICA 2D-3D

Tecnologiepm è specializzata nella diagnostica non distruttiva bidimensionale e tridimensionale: realizziamo un’attività di rilievo e modellazione geotecnica-sismica-ingegneristica, eseguita con l’ausilio di molteplici innovative strumentazioni non distruttive.

I principali settori di applicazione sono individuati in:

  • Edifici pubblici
  • Edifici privati
  • Ponti ed infrastrutture
  • Beni con valenza artistico-culturale
  • Aree cimiteriali
  • Siti in dissesto idrogeologico

Per gestire le tantissime informazioni acquisite dalle indagini non distruttive e mininvasive su edifici esistenti (pubblici, privati e/o di interesse architettonico-culturale), abbiamo realizzato un database relazionale definito da:

  • Preventiva modellazione 3D delle strutture in analisi, eseguita con tecnologia laser scanner-drone-fotogrammetria-lidar-interferometria
  • Esecuzione analisi non invasive ed indagini dirette
  • Inserimento nel database delle informazioni multiple acquisite: sulla struttura, sulla tipologia di scheletro portante, sulla massa di laterizio-pietra portante o sui corpi rocciosi/terreno
  • Verifica della presenza di elementi metallici e/o anomalie
  • Ricerca dei ponti termici per l’individuazione di porzioni murarie richiuse e/o di cavedi non direttamente visibili
  • Ricostruzione dell’edificato, di cui non si possedevano dirette informazioni, sia in termini architettonici che struttural-ingegneristici e geotecnici. Il tutto, sia in condizioni statiche che in condizioni sismo-dinamiche

L’ampiezza areale e volumetrica d’indagine, unitamente alla velocità di acquisizione e gestione dei dati tecnici e alla modellazione 3D della struttura, velocizzano l’attività di indagine con un elevato livello di conoscenza.

Le necessità d’intervento ed i relativi costi vengono stimati e forniti al cliente in modo attendibile, ed in breve tempo.

I dati possono inoltre essere utilizzati sia per un Sistema Informatizzato del patrimonio in analisi – in modo da creare una efficiente zonizzazione sismica, geotecnica e stratigrafica – e per la generazione di Sistemi Informativi Territoriali di gestione del rischio idrogeologico, sia per la codificazione degli edifici da ristrutturare nei singoli comuni e/o regioni