DIAGNOSTICA PER BONIFICHE AMBIENTALI

La nostra esperienza decennale nell’ambito dell’analisi ambientale si caratterizza nell’attività di diagnostica non distruttiva realizzata con innovative tecnologie.

I principali settori di applicazione sono:

  • Siti industriali ed opifici
  • Siti destinati ad attività specifica del settore petrolchimico
  • Aree dedicate ad attività di distribuzione carburante
  • Strade urbane ed extra-urbane, interessate dal passaggio di cavi di interesse per il recupero di metalli e realizzazione nuove infrastrutture

Le tecnologie che i nostri tecnici certificati applicano, in modo integrato, sono:

  • Georadar multifrequenza
  • Magnetometro
  • Sismica a riflessione
  • Geoelettrica 2D e 3D
  • Sistemi video-ispettivi con tracciante radiofrequenza
  • Termografia infrarossi
  • Rilievi laser scanner di precisione
  • Sistemi acustici

Sulla base di modelli bidimensionali e tridimensionali georeferenziati derivanti da indagini non invasive determiniamo in primis le aree da esaminare. Vengono quindi individuati i perimetri delle zone da cui prelevare campioni diretti da sottoporre ad analisi chimica di laboratorio.

Tecnologiepm ha implementato uno specifico software di gestione delle informazioni acquisite dalle singole prove, che vanno a popolare l’analisi tomografica del sito in esame: si ottiene così una precisa mappa delle pericolosità/rischio e delle aree di intervento prioritario.

La nostra attività rappresenta un innovativo servizio per le società specializzate nella progettazione e nella bonifica di siti inquinati, con numerosi vantaggi:

  • Anamnesi del problema, rapida ed efficace
  • Definizione dell’estensione del sito inquinato, e dei costi di bonifica connessi
  • Determinazione di una griglia d’indagine, con evidenza delle aree maggiormente colpite rispetto a quelle sane o a minor intensità di inquinamento
  • Misurazioni indirette della profondità di presenza dell’inquinante, e dell’eventuale sua trasmissione dai terreni alle acque di falda

L’esame eseguito dai nostri tecnici consente quindi:

  • Di ottenere informazioni chiare e certezza diagnostica, in breve tempo
  • Di formulare l’analisi del rischio e dei relativi costi di bonifica/risanamento
  • Di evitare il propagarsi delle criticità rilevate e l’acquisizione di futuri siti di sviluppo caratterizzati da inquinanti, con evidenti vantaggi economici

Negli ultimi anni l’attività specifica di Tecnologiepm ha trovato applicazione nel recupero ambientale di cable (cavi) in rame. Questa attività è molto vantaggiosa non solo per il recupero dei metalli, ma soprattutto per il business connesso al cablaggio in fibra delle principali dorsali nazionali.

Abbiamo messo a sistema un processo che consente di:

  • Ricercare e mappare in modalità georeferenziata i cavi in rame non più attivi, e i relativi giunti oggi in disuso
  • Procedere con l’estrazione – da parte di terzi – delle infrastrutture dismesse
  • Attivare un doppio business: recuperare i materiali diretti (rame, piombo, etc) e procedere con il contestuale infilaggio dei micro-tubi in fibra ottica in sostituzione del cavo in rame recuperato.